Telefono 0862 24373

Benvenuti su Vivinforma

SPEDIZIONE GRATUITA per Ordini di QUALSIASI IMPORTO! / Consegna in 24/48H

Amminoacidi Essenziali quali sono ? Che funzione hanno ?


Amminoacidi Essenziali quali sono ? Che funzione hanno ?

Amminoacidi essenziali: cosa sono?

Gli amminoacidi essenziali sono delle molecole organiche che una volta unite mediante legame peptidico vanno a costituire le proteine, un costituente molto importante per l’organismo in quanto indispensabile nei processi di accrescimento dei tessuti e di riparazione in caso di logoramento.

Nello specifico, con la terminologia “essenziali” indichiamo tutti quegli amminoacidi che un organismo vertebrato non è in grado di sintetizzare da solo e che per questo devono essere assunti tramite l’alimentazione.

 

Nomenclatura

Ogni amminoacido può essere indicato o con una terna di lettere o con la sua iniziale, ad esempio: glicina = GLY oppure G.

 

Tipologie

Gli amminoacidi essenziali per l’alimentazione umana sono nove:

 

Fenilalanina: agisce nei processi metabolici del nostro organismo e nella produzione di neurotrasmettitori, come la dopamina, indispensabile per la regolazione del sonno, dell’umore e della frequenza del battito cardiaco.

 

Isoleucina: è un amminoacido molto importante per chi svolge attività fisica in quanto rientra nella categoria degli amminoacidi chetogenici.

Con questa denominazione si comprendono tutti quegli amminoacidi che, potendo essere convertiti ad acetil-CoA o acetoacetato, contribuiscono alla formazione di corpi chetonici. I corpi chetonici sono quelle sostanze che, quando il livello di glucosio nell’organismo è scarsamente disponibile, possono essere ossidate nel ciclo dell’acido citrico per produrre energia.

 

Istidina: è un amminoacido precursore della sintesi dell’istimina e svolge diverse funzioni tra cui:

- Favorire la dilatazione dei vasi sanguigni.

- Svolgere un’ azione antinfiammatoria.

- Ricoprire un ruolo importante nel trattamento delle allergie, delle artriti reumatoidi e delle infiammazioni.

 

Leucina: come l’isoleucina rientra nella categoria degli amminoacidi chetogenici.  Svolge funzioni importanti come:

- Favorire la sintesi proteica, evitando il catabolismo durante l’attività fisica intensa e duratura.

- Promuovere i processi di rigenerazione del tessuto muscolare.

 

Lisina: è un amminoacido precursore della carnitina e della vitamina B3. Svolge diverse funzioni:

- Partecipa attivamente alla produzione dell’ormone della crescita.

- Favorisce la fissazione del calcio nelle ossa.

- Velocizza il recupero post-allenamento dopo un’intensa attività motoria.

- Ha proprietà anti-invecchiamento.

 

Metionina: è l’amminoacido responsabile della sintesi della carnitina e della cisteina.

- Aumenta la capacità di depurare l’organismo da sostanze come il metallo ed il mercurio.

- Favorisce lo scioglimento del grasso che aderisce nelle arterie, ostruendole. 

- Rinforza il cuoio capelluto.

 

Treonina: è un amminoacido che svolge importanti funzioni nei processi metabolici del nostro organismo.

- Favorisce la depurazione del fegato e dei reni.

- Contribuisce alla formazione di anticorpi ed al corretto funzionamento delle difese immunitarie.

- E’ fondamentale per la rigenerazione dei tessuti.

 

Triptofano: è un amminoacido essenziale indispensabile per la produzione della serotonina, un neurotrasmettitore interessato alla regolazione del sonno, dell’appetito, dell’umore e della prevenzione di stati d’ansia, sbalzi d’umore e depressione. Per questo, è utile per aumentare le capacità di concentrazione oltre che la forza e la resistenza del corpo 

 

Valina: è unodegli amminoacidi essenziali interessati alla ricostruzione corretta dei tessuti muscolari.

Gli amminoacidi essenziali sono dunque fondamentali per il nostro organismo; le loro concentrazioni devono essere ottimali affinché avvenga la sintesi proteica. Se anche uno solo di questi (amminoacido limitate) è carente, la sintesi proteica diventa inefficace.

 

Integratori e amminoacidi essenziali

Quando si acquistano integratori alimentari, soprattutto da parte di coloro che praticano un’intensa e mirata attività fisica, occorre sempre tenere in considerazione il profilo amminoacidico riportato sulle confezioni.

In questo, infatti, è indicato il quantitativo dei principali amminoacidi presenti nel prodotto, che sono un marchio di garanzia per la qualità delle proteine in polvere che si vanno ad acquistare.

 

Se volete ottenere risultati ottimali, accanto alle raccomandazioni ed ai consigli sopra indicati, Vivinforma consiglia l’utilizzo dei seguenti prodotti:

 

2 Prodotti/o

per pagina

2 Prodotti/o

per pagina

Categoria: Integrazione

Commenti